Gli annunci di Google Shopping riportano sempre una foto, un prezzo e una descrizione. Gli annunci vengono visualizzati nei risultati di ricerca sopra o accanto agli annunci di testo e agli annunci organici.

L’impostazione del monitoraggio delle vendite per le campagne di Google Shopping è fondamentale prima del lancio.

Questo è il quarto articolo della nostra serie “Successo Online con Google Shopping”. Gli articoli precedenti precedenti sono:

Monitoraggio delle Conversioni

È importante tenere traccia delle vendite di qualsiasi campagna pubblicitaria, incluso Google Shopping. Altrimenti, stai spendendo denaro per i clic sugli annunci senza sapere se i clic generano vendite.

Questo è l’errore più grande che molti inserzionisti di Google fanno, nella nostra esperienza. È anche il motivo principale per cui molti inserzionisti si arrendono dopo alcuni tentativi con gli annunci Google, pensando che non funzionino.

Se tengono traccia delle conversioni di vendita, alcuni inserzionisti basano ciò che spendono sul costo per acquisizione o sul costo di vendita. Ciò, tuttavia, ignora il profitto. Una metrica migliore da utilizzare in questo senso è il ritorno sulla spesa pubblicitaria – ROAS. Quando stai monitorando correttamente le vendite in base al ROAS, puoi aumentare le offerte e i budget per massimizzare i profitti.

E’ importante specificare che non tutti i tuoi prodotti verranno venduti. Alcuni genereranno più entrate di altri e i prezzi possono variare nel tempo. Le persone, inoltre, non comprano sempre ciò per cui sono venute e possono spendere meno o più di quanto inizialmente previsto.

Pertanto, se non monitorate le vendite e il ROAS per ciascun prodotto, non sarete in grado di gestire e ottimizzare budget, offerte, spesa complessiva, consegna della campagna e quota impressioni della campagna di Google Shopping.

Fortunatamente, per i commercianti questa è spesso la cosa più semplice da risolvere. Esistono vari metodi. Alcuni e-commerce hanno incluso la funzionalità in modo automatico, mentre altri richiedono servizi, software o plugin aggiuntivi.

Il Conversion Tracking, spiegato in modo semplice

Il monitoraggio delle conversioni si basa su cookie, piccoli pezzi di codice posizionati sul tuo dispositivo a seguito, in questo caso, di un clic sull’annuncio. Non è tuttavia una pratica perfetta ed infallibile perché i cookie possono essere bloccati o rimossi, e hanno una data di scadenza.

Inoltre essi non sono in grado di seguire i dispositivi; qualsiasi vendita deve avvenire sullo stesso dispositivo del clic sull’annuncio iniziale (nel conversion tracking base che un negoziante può gestire. Appoggiandovi ad una Web Agency come Fuel Lab, potete realizzare anche monitoraggio conversioni interdominio ed interdispositivo grazie a Google Signals). Se un cliente si sposta da un dispositivo a un altro prima che la vendita sia completata, il tracciamento non funziona. Tuttavia, anche con queste limitazioni, è il miglior sistema di tracciamento che esista per i negozianti che vogliono gestire in autonomia la pubblicità.

Il processo funziona in questo modo:

  • L’utente cerca su Google, creando un’impressione dell’annuncio.
  • L’utente fa clic su un annuncio che genera un cookie sul dispositivo dell’utente.
  • L’utente visita la pagina del prodotto di un inserzionista.
  • L’acquisto di un prodotto inserisce un valore di transazione nella pagina di pagamento o nell’e-commerce.
  • Il completamento dell’acquisto corrisponde al cookie e al codice di monitoraggio al momento del pagamento.
  • Il valore delle vendite viene trasferito nuovamente alla campagna di Google Shopping a fronte del termine e del prodotto di ricerca di Google originari.

Come impostare il monitoraggio delle conversioni

Puoi monitorare le conversioni dal tuo account Google Analytics, ma questo approccio è basato sulla sessione e funziona in modo diverso. Cerca di preferire invece il monitoraggio delle conversioni di Google Ads. Alcuni inserzionisti hanno impostato entrambi contemporaneamente senza rendersi conto che questa pratica crea duplicati, il che rende i numeri errati e le campagne ingestibili.

Il monitoraggio delle conversioni in Google Ads si applica a tutti i tipi di annunci, non solo a Shopping. Per configurarlo, accedi al tuo account Google Ads e vai su Strumenti> Misurazione> Conversioni per creare un nuovo evento di conversione.

Conversion tracking in Google Ads applies to all ad types, not just Shopping.

In Google Ads, vogliamo monitorare le conversioni del sito Web, quindi selezionalo e assegnagli un nome significativo.

Tracking conversions from your website

Name the website conversion action.

Il nome della categoria è solo una convenzione di denominazione, ma è un promemoria utile ed è importante se stai monitorando più tipi e quantità di conversione, come download di cataloghi o registrazioni e-mail, nonché vendite.

Choose "Purchase/Sale" to track sales conversions.

Per le vendita, scegli “Acquisto/vendita”

La parte importante e più tecnica viene dopo. Le conversioni non vengono semplicemente conteggiate. Devono anche includere il valore della transazione, ovvero la quantità di denaro generata. Pertanto, anziché un importo fisso per conversione, il codice di monitoraggio deve essere dinamico e funzionare con le pagine di pagamento o l’e-commerce per trasferire il valore della transazione dopo l’acquisto.

Alcuni e-commerce rendono questo processo abbastanza facile, anche se l’installazione deve ancora essere eseguita. Verifica sempre con il tuo fornitore di e-commerce come monitorare le vendite da Google Shopping e gli annunci di testo.

Choose "Use different values for each conversion," as the tracking code has to be dynamic.

In questo senso, scegli “Usa valori diversi per ogni conversione“, poiché il codice di monitoraggio deve essere dinamico.

Inoltre, per tenere traccia delle vendite vogliamo tenere conto di ogni conversione nel caso in cui verrà acquistato più di un articolo. Questo è diverso per i lead in cui è possibile monitorare solo una conversione, ad esempio un download di ebook.

For sales, track every conversion in case more than one item is bought.

Per le vendite, traccia ogni conversione nel caso in cui venga acquistato più di un articolo.

Le conversioni dai risultati di ricerca di Google possono richiedere fino a 90 giorni, secondo la nostra esperienza. Pertanto, per un monitoraggio accurato, scegli 90 giorni, che è l’opzione più lunga. Il valore predefinito è 30, che è troppo breve per molti inserzionisti e-commerce. L’attribuzione può essere estremamente complicata. In altre parole, quale clic su quale link nei risultati di ricerca (e quando) ha prodotto la vendita? Per semplificare le cose, utilizziamo l’impostazione predefinita dell’attribuzione dell’ultimo clic.

Choose a 90-day conversion window and the default "last-click" attribution.

Google Shopping offre diverse opzioni per impostare il codice di monitoraggio o il tag. Puoi installarlo tu stesso, inviare per email il tag completo con le istruzioni complete al tuo webmaster o utilizzare Google Tag Manager se installato sul tuo sito web.

Use the default HTML install-it-yourself option unless your site is based on Accelerated Mobile Pages.

Choose the HTML code option.

Qui vi mostriamo come utilizzare il codice HTML manualmente.

Ora ci sono due segmenti di codice di monitoraggio da installare. Il primo è il pezzo globale, che deve trovarsi su ogni pagina del tuo sito web. Questo codice può essere utilizzato per altre funzioni, come il remarketing. Inserire il codice seguendo le istruzioni.

Choose the global site tag option.

Una volta impostato correttamente il Global Site Tag, Il prossimo è lo snippet di eventi, che viene generalmente utilizzato per registrare i caricamenti di pagine e eventi di conversione specifici, come nel nostro caso le vendite dei prodotti.

The event snippet s typically used to record page loads and specific conversion events, such as product sales in our case.

Prima di inserire questo codice, tuttavia, è necessario modificarlo per tenere traccia dei valori specifici della transazione: i ricavi delle vendite. La tua piattaforma e le tue tecnologie determineranno come modificare lo snippet di eventi, non possiamo essere più precisi in questo momento, perchè ogni E-commerce funziona diversamente. Ecco perchè è sempre una buona idea affidarsi ad una Web Agency per svolgere in serenità queste attività.

Alcuni e-commerce consentono di posizionare i parametri dai codici di monitoraggio direttamente nel carrello senza dover posizionare i codici sulle pagine. Alcuni carrelli open source – OpenCart è un esempio – richiedono un plug-in aggiuntivo per tenere traccia delle entrate. Ancora una volta, verifica con il tuo fornitore del carrello i dettagli di implementazione, come le vendite dei prodotti nel nostro caso.

Modify the event snippet as required by your website or cart.

Avete finito! I codici dovrebbero ora essere attivi e pronti per registrare le vendite dei prodotti, per gestire, ottimizzare e ottimizzare tutte le campagne di annunci di testo e di Google Shopping.

Tracking setup complete.

Tuttavia, il monitoraggio non è verificato in questa fase.

Provatelo e testatelo prima di lanciare le vostre campagne Google. Il vostro e-commerce potrebbe avere una funzione di prova (sandbox) o un prodotto a costo zero. Altrimenti, acquistate uno dei vostri prodotti seguendo una ricerca su Google e un clic sull’annuncio (per confermare il cookie) per assicurarvi che il tracciamento funzioni correttamente. Non aspettate un acquisto da un cliente per scoprire un errore di tracciamento in seguito.

Ottieni il tuo sconto del 10%

Dimostra che sei umano inserendo il tuo indirizzo email. Questo è importante perchè lo useremo per validare il tuo utilizzo del Coupon al momento dell'acquisto di un corso.

Ecco il tuo codice sconto da utilizzare su corsi.fuellabstudio.com : EARLYBIRD-FL2020-AK57&%

Rimani aggiornato sul Precision Digital Marketing

Non manderemo mai più di una email al mese, e saranno sempre incentrate su importanti novità per mantenere la tua attività online efficiente ed in linea con le normative e le best practices, e qualche offerta stagionale del nostro studio. 

Ok, abbiamo i tuoi dati in custodia e li useremo solo per gli scopi che già conosci.

Pin It on Pinterest

Condividi ora

Fai girare la voce nel tuo Network!